Parola d’ordine: salute

Astrid Meier è un’ambasciatrice Salute nel settore di filiali di Willisau. Consiglia libri, escursioni e ricette salutari ai suoi colleghi.

19.03.2019
Testo: Simone Hubacher; Foto: Daniel Desborough
  • Astrid Meier: sport sulle rive del lago di Sempach

  • Astrid Meier.

  • Astrid Meier.

  • Non ama l’acqua, ma le piace allenarsi a bordo lago.

Passo veloce, borsa, zaino e attrezzatura sportiva: così Astrid Meier fa il suo ingresso nella filiale di Sempach in questa soleggiata mattinata di fine febbraio. Per il servizio fotografico non manca nulla: bastoncini da trekking, zaino, casco da bici, scarpe e guanti sportivi. Nel suo ruolo di ambasciatrice Salute nel settore di filiali di Willisau, la consulente clienti ci tiene particolarmente a sensibilizzare i colleghi sull’importanza dell’attività fisica, di una buona alimentazione e di un migliore equilibrio tra vita privata e professionale. Molto attenta alla propria salute, non ci ha pensato due volte quando, nel 2017, ha saputo che RetePostale cercava ambasciatori Salute (AMBSalute) per un progetto pilota, e ora, dopo il lancio della nuova organizzazione (cfr. riquadro), ripensa ai suoi primi due anni in veste di ambasciatrice Salute: «Per me è molto importante vivere in modo sano per rimanere per rimanere in forma. Nel nostro settore di filiali, quasi tutti i collaboratori seguono uno stile di vita attivo e si gustano una mela durante la pausa...».

Escursioni, ricette e test della vista

Quando ha assunto il suo nuovo ruolo, ha iniziato consigliando ai colleghi un’escursione per il fine settimana alla scoperta della flora della regione. La volta dopo ha consigliato loro un libro («Acht Stunden mehr Glück»), ma è con le sue ricette che ha riscosso il maggiore successo: tra i piatti proposti, che una collega ha cucinato e fotografato per presentarli a dovere, figuravano il wrap di pollo con zucchine e l’insalata di quinoa, pomodori e basilico.

Grazie al suo spirito d’iniziativa e ai contatti giusti, all’inizio dell’inverno Astrid Meier è riuscita a ottenere per i suoi colleghi del settore di filiali di Willisau delle luci indossabili che li rendono più visibili al buio. Ha inoltre raggiunto un accordo con un ottico affinché i colleghi che lo desiderano possano sottoporsi a un test della vista gratuito. «Mi fa piacere ricevere feedback dai colleghi, ma non pretendo nulla da loro. Questo è molto importante, perché la promozione della salute non deve essere motivo di pressione», spiega.

Mettere in pratica i propri consigli

I consigli che dispensa li mette in pratica in prima persona: «Alla sera, dopo il lavoro, io e mio marito andiamo spesso a fare una passeggiata. Il fine settimana siamo generalmente in montagna. Spesso uso i bastoncini perché non ho un buon equilibrio», racconta Astrid Meier, che il prossimo anno festeggerà vent’anni alla Posta. Da brava ambasciatrice Salute ha una soluzione anche per questo: «L’equilibrio si può allenare: io mi lavo sempre i denti su una gamba sola!».

Organizzazione specializzata Salute

Nel primo trimestre di quest’anno, l’organizzazione specializzata Salute (OSS) sarà introdotta in tutta PN3, coinvolgendo collaboratori e quadri. In ogni regione, un esperto Salute si assicurerà che il tema della salute sia adeguatamente trattato anche a livello di direzione e sosterrà gli ambasciatori Salute, che, facendo parte dei team, hanno un rapporto diretto con i collaboratori. «Con la nuova organizzazione, RetePostale rafforza anche l’imprenditorialità. Avere spirito imprenditoriale significa anche investire nei collaboratori e nella loro salute», spiega Anouk Racz della Gestione della salute. Le iniziative nelle varie regioni e le date sono consultabili su PostConnect, Organizzazione specializzata Salute.