Il futuro è dei giovani

A Berna, i visitatori di SwissSkills 2018 hanno avuto la prova di quanto sia varia l'offerta in materia di formazione professionale.

20.09.2018
Testo: Simone Hubacher; Foto: Monika Flückiger
  • Giocare a freccette con l’elevatore a forca non è da tutti.

  • Molto concentrato: Pierre Debled al suo primo compito. Si cerca il miglior esperto di logistica.

  • Nulla sfugge all’occhio critico dell’esperto.

  • ICTskills: oggi si cerca il miglior mediamatico. Con lo SmartShuttle è possibile godersi un viaggio per le strade di Sion grazie agli occhiali per la realtà virtuale.

  • Andrea Dätwyler si è qualificata per gli SwissSkills di mediamatica. La sua gara prevede numerosi lavori da completare in nove ore.

«Presentandoci in una veste più moderna agli SwissSkills abbiamo voluto contrastare l’immagine polverosa delle professioni ICT», afferma Barbara Schürmann, project manager e coach presso l’ICT Academy della Posta a Zollikofen. Gli apprendisti di oggi devono essere in grado di comunicare e interagire con i clienti in modo mirato. La Posta figurava tra i quattro partner principali degli ICTskills2018 e durante i giorni della fiera è stata presente con uno stand di oltre 140 metri quadri, collocato proprio di fianco all’arena che ospitava le competizioni. I visitatori hanno potuto programmare il nuovo robot di consegna o realizzare un reportage dal vivo con l’aiuto dei mediamatici. È stato inoltre possibile testare lo SmartShuttle, un drone di consegna e altre innovazioni della Posta.

Il simulatore DXP presso lo stand dell’associazione professionale ASFL, nella tenda riservata alla logistica, è stata una delle maggiori attrazioni. Anche lo stand delle professioni commerciali ha visto la presenza della Posta. In particolare, l’azienda ha svolto la funzione di «sponsor oro» per l’organizzazione nazionale Formazione nel Commercio al dettaglio in Svizzera BDS-FCS. La responsabile della formazione Annemarie Gäumann spiega: «Abbiamo messo a disposizione alcuni collaboratori per la giuria e l’assistenza allo stand. Lo scambio con i visitatori è stato molto costruttivo, dandoci la possibilità di capire quali sono le esigenze dei giovani e come questi procedono per trovare un posto di apprendistato adeguato. Inoltre, abbiamo avuto modo di portare come testimonianza le nostre esperienze personali e quelle dell’azienda, il che è risultato credibile e autentico».

La Posta è particolarmente orgogliosa degli apprendisti ed ex apprendisti che si sono qualificati ai Campionati svizzeri nelle rispettive professioni e hanno dato prova delle loro capacità agli SwissSkills. Complessivamente, hanno partecipato circa 900 talenti emergenti svizzeri in 75 professioni. Gli SwissSkills sono stata l’occasione per presentare due giovani partecipanti della Posta e per parlare con Bruno Schumacher, responsabile Ingresso nel mondo del lavoro, delle sfide in materia di formazione professionale (vedi pagine seguenti).

I postini agli SwissSkills: i risultati

Informatico AFC, sviluppo applicazioni:
- Jan Werren (16o posto)
- Aris Javet (22o )
Informatico AFC, tecnica dei sistemi:
- Marco Wälti (8o )
Impiegato in logistica AFC, distribuzione:
- Pierre Debled (8o )
- Tobias Schneider (17o )
Mediamatica AFC:
- Joanna Burri (10o )
- Andrea Dätwyler (12o )

Ulteriori risultati: Swiss Skills

Posti di tirocinio alla Posta