Yvonne Moser-Kruckow (52 anni), Supervisione, PostFinance, Berna

Orecchini

11.12.2018
Testo: Lea Freiburghaus; Foto: Darrin Vanselow
Yvonne Moser-Kruckow

Yvonne Moser-Kruckow

«Non ricordo più quando ho iniziato a creare degli orecchini utilizzando pezzi del Lego, pedine o dadi... è semplicemente capitato. Alcune persone indossano la maglietta della loro squadra del cuore, mentre io mostro la mia passione per il gioco attraverso gli orecchini. Perché lo faccio? È una domanda cui amo rispondere.

Da più di undici anni collaboro con la ludoteca di Burgdorf, il paese dove vivo e dove è cresciuto mio figlio. Quando era piccolo prendevamo regolarmente in prestito dei giochi. Poi i ruoli si sono invertiti e ho iniziato a collaborare al servizio di prestito.

Da due anni dirigo la ludoteca, insieme a un team centrale composto da sei donne. La ludoteca è collegata all’Associazione femminile di Burgdorf, che la finanzia insieme alla Città ed è una delle 358 realtà di questo tipo presenti in Svizzera. Attualmente ci sono 16 donne attive come volontarie nel prestito, mentre tre uomini operano dietro le quinte come riparatori, montatori o informatici. Siamo un bel team e perseguiamo con impegno e passione gli stessi obiettivi.

Il gioco è un’attività primordiale. Come affermava già Platone: "Si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco che in un anno di conversazione". Per me il gioco è un elisir di lunga vita, mi consente di staccare la spina e fare il pieno di energia. I giochi che preferisco sono quelli con cui si può iniziare a giocare subito appena aperti. Uno dei miei preferiti è Castro, un incrocio tra Forza 4 e Yatzy».

ludothek-burgdorf.ch

ludo.ch

Yvonne Moser-Kruckow (52 anni), Supervisione, PostFinance, Berna

Qual è la cosa fatta apposta per voi? Scriveteci un’e-mail: redazione@posta.ch