Misurare la pressione con lo smartphone

Grazie all’app Riva Digital si può misurare la pressione arteriosa tenendo il dito sulla fotocamera dello smartphone. Alcuni collaboratori della sede principale l’hanno testata per noi.

07.05.2019
Testo: Simone Hubacher; Foto: Christina Messerli
  • Basta appoggiare il dito sulla fotocamera dello smartphone per misurare la pressione arteriosa: funziona!

  • Simone Lazarus scarica l’app ed esegue la registrazione.

  • L’app va calibrata al primo utilizzo con uno sfigmomanometro tradizionale.

  • Stefan Wild di TopPharm spiega a Simone Lazarus come funziona l’app.

  • Simone Lazarus si misura la pressione scansionandosi il dito.

  • Markus Williner si fa misurare la pressione prima di usare l’app.

In Svizzera un adulto su quattro soffre di ipertensione arteriosa, per un totale di 1,5 milioni di persone. Nonostante l’ipertensione sia il problema di salute più diffuso in Svizzera, molti non sanno di far parte della popolazione a rischio.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica, la Posta si è unita ad altre 20 aziende per formare l’associazione Riva Digital. Claudia Pletscher, resp. Sviluppo e innovazione presso la Posta, rappresenta il gruppo in seno al consiglio direttivo. A fine marzo Riva Digital ha presentato l’app presso EspacePost, la sede principale della Posta a Berna. «Sapete quanto avete di pressione?» ha chiesto Stefan Wild, resp. Public Affairs TopPharm e incaricato del CdA di Riva Digital. In 30 secondi, dopo aver scansionato il dito con la fotocamera del dispositivo mobile, l’app determina il valore della pressione arteriosa. Prima di essere utilizzata, però, l’app deve essere calibrata con uno sfigmomanometro tradizionale. Simone Lazarus, collaboratrice RU, l’ha testata e ne è rimasta entusiasta: «In famiglia abbiamo avuto casi di ictus. Trovo molto pratico poter misurare la pressione con una semplice scansione del dito. Tanto più che il cellulare è sempre a portata di mano».

Stefan Wild precisa: «Il sistema a semaforo dell’app dà un’idea indicativa dei propri valori. Non sostituisce la misurazione effettuata da personale medico, ma fornisce un valore di riferimento. Consigliamo a chi si trova in zona gialla o rossa di consultare il medico e controllare anche altri valori quali i lipidi totali e la glicemia».

rivadigital.ch (in tedesco, francese e inglese)