Gettare le basi per una nuova collaborazione

AutoPostale e i suoi imprenditori ridefiniscono la propria collaborazione. Mark Bögli e Maura Marchetti danno il via al progetto «IA Futuro».

11.12.2018
Testo: Urs Bloch; Foto: Urs Bloch
Maura Marchetti e Mark Bögli

Maura Marchetti e Mark Bögli del progetto «IA Futuro».

I 145 imprenditori di AutoPostale (IA) erogano la metà della prestazione di trasporto di AutoPostale in qualità di partner. Si tratta di aziende di trasporto private di varie dimensioni, che lavorano al 100% o solo parzialmente per AutoPostale. Negli ultimi anni, la collaborazione tra AutoPostale e gli imprenditori di AutoPostale non è stata sempre semplice: gli IA chiedono, tra l’altro, una maggiore libertà imprenditoriale. A maggio 2018, AutoPostale ha pertanto organizzato nel Cantone di Argovia una grande conferenza IA, durante la quale sono stati affrontati i diversi problemi relativi alle collaborazioni.

In seguito alla conferenza, AutoPostale ha lanciato il progetto «IA Futuro», che si pone come obiettivo l’elaborazione di un nuovo contratto di collaborazione tra AutoPostale e gli IA. I responsabili di «IA Futuro» sono Mark Bögli, in qualità di responsabile di progetto, e Maura Marchetti, come collaboratrice. Quest’ultima è imprenditrice di AutoPostale ad Airolo e si avvale della sua esperienza per il progetto. Nel quadro di alcuni workshop, i rappresentanti di AutoPostale e gli imprenditori di AutoPostale gettano le basi per un nuovo contratto di collaborazione, che sarà disponibile idealmente a fine 2019.